CENTRO D’ARIA – Il sagra di Teatri di vitalita dal 2 giugno

Condividiamo il segnalato disegno di “Cuore d’aria”, il sagra preparato da Teatri di Vita che si terra a Bologna dal 2 giugno al 2 agosto.

Seguiremo gli eventi per esposizione e vi terremmo aggiornati sulle principali mutamento!

Insieme il didascalia augurale “L’Estate del Buon Vento” e unitamente l’immagine del persona eccezionale Eolo ad accompagnare i partecipanti negli spazi interni ed esterni di Teatri di attivita (misurato dei Pini, via Emilia Ponente 485, Bologna).

Saranno paio mesi intensi di anfiteatro, danza, musica, cinematografo, anfiteatro, fotografia, incontri e cibi, cosicche abbiamo mirabilmente risoluto di capire modo una lunga tripudio e previsione di ritorno alla prassi. Unitamente date di inizio e morte di cima capacita misterioso: apriremo il 2 giugno, tripudio della Repubblica Italiana, e chiuderemo il 2 agosto, ricorrente della strage della localita di Bologna. Perche, ancora in quanto in nessun caso, il festa “di racconto” di quest’anno e un cammino culturale, affabile e leader nel nostro terra.

I numeri: 26 spettacoli dal vivo, tra pubblico, danza, arena e stand-up comedy (frammezzo a cui coppia compagnie di balletto dall’estero: Khalid Benghrib dal Marocco e Daniel Dona dalla Spagna; e ancora Babilonia Teatri, Enzo Cosimi, Marcido Marcidorjs, Liv Ferracchiati, sereno Paravidino; e coppia spettacoli in ricordare il G8 di Genova per 20 anni di distanza); 36 proiezione, frammezzo lungometraggi e cortometraggi (entro cui l’ultimo proiezione di Rezza & Mastrella, e due sezioni durante collaborazione insieme Pesaro pellicola festa musicale e Lovers proiezione rassegna); 8 concerti di band dell’Emilia Romagna perche lanciano il progetto di sostegno per solisti e gruppi emergenti “Scaleripide”; 8 incontri insieme i protagonisti di societa e sistema (dal paragone tra i candidati alle primarie del centrosinistra Conti e Lepore, a esso in mezzo a i candidati al rettorato dell’corporazione di Bologna, sagace al chiacchierata in mezzo a monsignor Zuppi e il leader delle associazione islamiche Lafram); 1 fiera fotografica di Davide Conte. Totale per sicurezza, ringraziamenti ai dispositivi sanitari applicati da Teatri di energia (costrizione di mascherina, distanziamento, detrazione dell’affluenza, valutazione della calore, sanificazione costante, ecc.).

Notizia e prevendita (biglietti giornalieri o abbonamenti) sono possibili sulla app di Teatri di attivita, disponibile dal posto ; info: 333 –

La sedicesima edizione del rassegna estivo “Cuore di” e all’insegna dell’aria, del ritorno all’aria aperta, dell’aria serena affinche desideriamo, attraverso “ridare aria” alla socialita e ai pensieri: e sara “Cuore d’Aria”

Il festival “Cuore d’Aria” fa parte di “Bologna Estate 2021”, il tabellone di solerzia approvato e organizzato dal consueto di Bologna e dalla Citta metropolitana di Bologna – fine Turistica; e realizzato unitamente il contributo del ordinario di Bologna, della parte Emilia Romagna edel gabinetto della tradizione, e riporta il firma EFFE Label in quanto riconosce i con l’aggiunta di significativi e originali festa europei.

La davanti settimana di “Cuore d’Aria” saluta il restituzione allo panorama, con la premessa de “Il mio amico Hitler” di Yukio Mishima, destinato da Andrea Adriatico e bene da Teatri di persona, da mercoledi 2 verso domenica 6 giugno (l’ultimo periodo per matinee alle ore 11): un principio cosicche e una festa del teatro e addirittura l’occasione in un affondo ricco nelle questioni della sistema, a andarsene dalla rievocazione storica della buio dei Lunghi Coltelli.

Le successive otto settimane prevedono una disposizione delle sezioni del festival nei diversi giorni della settimana: martedi e mercoledi, vista dal vivo e cinematografo; giovedi, colloquio noto e stand-up comedy; venerdi, musica.

Lo spettacolo dal vitale nel mese di giugno e interamente intitolato alla ballo contemporanea: confluisce, in realta, intimamente al rassegna la rivista “resiDANZE di primavera”, aggiunta http://datingmentor.org/it/incontri-bhm/ alla sua quinta opera, che prevede 10 appuntamenti da Italia, Spagna, Francia e Marocco. Il coraggio della disamina riguarda 6 compagnie e coreografi mediante dimora nell’ambito del piano nazionale delle Residenze Artistiche alto dal dicastero della formazione e dalla zona Emilia Romagna, in quanto presenteranno anteprime dei loro nuovi lavori: dall’Italia Elena Copelli Project, Manuela Carretta, Sanpapie, Andrea Zardi; dalla Francia Cie Essevesse, Carlo Cerato. Accanto a loro, sono state invitate 4 compagnie ospiti, di cui 2 straniere: Khalid Benghrib (Marocco) con la inizialmente interno di “Q/A – Quotidien aliene” (15-16 giugno) ispirato alla fusione entro balletto contemporanea e i riti della tradizione sufi dei Gnawa, razza magrebina calante dagli schiavi neri; e Daniel Dona (Spagna) unitamente la prima squadra della propria nazione di “Campo cerrado” (29-30 giugno), affascinante viaggio nella civilizzazione e nella associazione iberica nei decenni del franchismo posteriormente la antagonismo beneducato. Unita verso loro saranno di nuovo Enzo Cosimi unitamente “I love my sister” (8-9 giugno), affondo nell’autobiografia di un performer transessuale perche, diventato adulto, “incontra” la domestica cosicche e situazione; e Aline narici per mezzo di “Care selve” (22-23 giugno), costoso passaggio danzato dell’idea di ambiente, accompagnato da musica e parte dal vitale dal esagerato al 700.

Leave a Reply

Your email address will not be published.